UPMC - Salvator Mundi International Hospital
UPMC Salvator Mundi International Hospital
+39 06.58.89.61
Discectomia Endoscopica Lombare (PELD): è una tecnica chirurgica che utilizza un sistema ad alta tecnologia che si avvale di videocamera ad alta risoluzione e strumenti dedicati ( pinze, frese per microtrapano, sonde per radiofrequenza) consentendo l’esecuzione di interventi di asportazione  di ernie espulse, discetomia e nucleo plastica in modo minimamente invasivo (MISS - Minimally Invasive Spine Surgery).

La mini invasività, con il rispetto dei muscoli, la minima perdita ematica e la  ridotta manipolazione delle strutture nervose, riduce il dolore post-operatorio ed il rischio di cicatrice, abbrevia i tempi di degenza normalmente 1-2 giorni  e permette una ripresa della attività lavorativa  dopo circa 1 settimana. Il tasso di recidiva è comparabile  con la tecnica microchirurgica (3-4%).

L’endoscopia prevede due  principali approcci chirurgici:
  • via interlaminare per le ernie paramediane preforaminali
  • via transforaminale per le ernie intra ed extraforaminali
La tecnica prevede l’introduzione percutanea di una cannula di lavoro attraverso la quale si introduce l’endoscopio che permette una visione diretta sul monitor e  l’esecuzione attraverso un canale di lavoro e con strumenti dedicati della procedura chirurgica. Al termine della procedura viene semplicemente rimossa la cannula  e la cicatrice, di circa 1cm, viene suturata con un solo punto di sutura.

L’attuale evoluzione tecnologica con strumentari dedicati ( microtrapani) consente di trattare con questa metodica, in paziente selezionati,anche la stenosi del canale lombare e la possibilità di eseguire artrodesi intervertebrali attraverso cage  inserite per via endoscopica.